Maiorca - Itinerario da Valldemossa a Capo Formentor


La parte settentrionale di Maiorca che si estende da Antratx al capo Formentor per una distanza totale di 107 km é senza ombra di dubbio la parte piú affascinante dell'isola, caratterizzata dalla catena montuosa della Sierra de Tramuntana che crea una netta separazione con il resto dell'isola con meravigliosi luoghi di interesse con il borgo antico di Valldemossa, la splendida cittadina di Soller ed il suo porto, il monastero di LLuc, la cala naturale di Sa Calobra, l'affascinante Pollenca per chiudere il percorso con i panorami mozzafiato di Capo Formentor.


Valldemossa | Deia | Soller | Port de Soller
LLuc | Sa Calobra| Pollenca | Formentor

(Clicca sulla mappa per girare l'isola)


Valldemossa

A soli 17 km a nord di Palma con i suoi 2000 abitanti e nota per aver ospitato il celebre compositore polacco Chopin, per la Certosa ed il Museo di Arte Contemporanea.

Deia

Questo piccolo borgo incantato si raggiunge percorrendo la suggestiva litoranea che collega Soller a Valdemossa e merita una piccola pausa anche solo per gustare un ottimo illy epresso al bar centrale del paese.


Soller

Isolata dalla capitale dalla Sierra di Tramontana e raggiungibile da Palma (30 km) sia dalla vecchia strada montana che dal tunnel a pagamento (7 euro) il paese di Soller ha un fascino inestimabile e merita sicuramente una visita.

Port de Soller

Collegato al paese di Soller dai caratteristici tram arancioni d'epoca con sedili in legno in 15 minuti (4 euro) e che passa attraverso uliveti e limoneti, il porto di soller è una baia affascinante caratterizzata dai tanti ristoranti sul porto, dalle numerose barche turistiche attraccate oltre che da una bella spiaggia  a ridosso del lungomare.

Monastero di LLuc

Centro spirituale maiorchino e importante luogo di pellegrinaggio posto nel Comune di Escorca su una delle cime piú alte della sierra de Tramuntana, risalente al secolo XVII la cui chiesa dall facciata barocca ospita la statua della Madonna nera che, secondo la leggenda, é stata ritrovata nei boschi circostanti da un giovane pastore.

Sa Calobra

Dal monastero di LLuc attraverso una gola mozzafiato ed un percorso tortuoso a strapiombo di circa 1 ora reso ancor più difficile dai numerosi bus turistici si raggiunge la famosa spiaggia di Sa Calobra. Una vola lasciata l'auto al parcheggio (0,0045 euro al minuto) si raggiunge la conca naturale attraverso un suggestivo percorso scavato nelle rocce.

Pollenca

Una delle mete più frequenatate dell'isola, Pollenca è un affascinante borgo storico caratterizzato dalla bella Placa Major, dai suggestivi 365 gradini che portano alla cappella di El Calvari, dal ponte romano e dal convento di Santo Domingo.

Formentor

Lunga striscia di terra che si allunga nel mare per circa venti chilometri e punta estrema del vasto promontorio della Serra de Tramuntan il capo Formentor regala panorami da brivido impreziositi dalla vista della vicina isola di Minorca, dal meraviglioso faro che delimita il confine dell'isola oltre che da una bella spiaggia di sabbia (parcheggio 7 euro)

Articoli Correlati | Spagna | Isole