Ristoranti Wine Bar a Torino


Cucina piemontese, piatti tipici della tradizione regionale, grandi vini rossi come barolo, barbaresco, ruché e dolcetto ad accompagnare le cene ma anche notevoli bianchi come Timorasso, Erbaluce di Caluso ed Arneis, ecco una guida dei ristoranti enoteche di Torino con una marcia in piú ed in grado di offrire ambienti rustici, curati e caldi, notevole carta di vini, raffinati sapori ed un conto onesto che difficilmente supera i 40 euro. Andiamoli a scoprire.

*

Ristoranti Enoteche > Eataly, Osteria dell'Oca, L'Acino, Il Consorzio, Scannabue
Ristoranti di Pesce > Il Tempo Ritrovato
Trattorie Tipiche Piemontesi > Da Mauro, Il Porto di Savona

back to top Ristoranti Enoteche

All'interno di Eataly con sedi in Italia, Giappone e Stati Uniti e a Torino in via Nizza 230 non manca proprio nulla. Con 8 ristoranti tematici, la caffetteria, la gelateria e la pasticceria per poter gustare tutti i giorni oltre 100 piatti di cucina tradizionale ed aperti tutti i giorni dalle 11:45 alle 15:15 e dalle 18:45 alle 22:15 e dove poter gustare la cruda, hamburger, deliziose tagliate con patate al forno e molte altre specialità alla piastra tutte rigorosamente di razza piemontese, presidio Slow Food, il pescato fresco alla piastra o alla griglia, il tonno, ostriche francesi e poi aperitivi e degustazioni dei migliori vini con oltre 48.000 bottiglie esposte tra i migliori produttori italiani e del mondo. E poi ancora una birreria didattica nella quale poter degustare ogni giorno piatti sfiziosi con birre crude spillate al momento o della propria birra preferita da scegliere tra 200 varietà mondiali. Dal mercoledì a cena alla domenica a pranzo, 27 osterie e ristoranti d'italia preparano un menù dedicato al territorio della loro regione. Eataly è un posto da vivere tutti i giorni per chi ama i sapori veri e genuini, le paste fresche, le carni migliori e soprattutto degustare vini di qualità. La seconda sede in centro in via Via Giuseppe Lagrange, 3.




Posto in pieno quadrilatero romano e precisamente in Via San Domenico 2 , recensito ed annoverato tutti gli anni dalla famosa guida Osterie d'Italia, sempre pieno tutte le sere della settimane quindi fondamentale prenotare per trovare posto al wine restaurant l'Acino (011.5217077) in un ambiente caldo e rustico con il vino a farla da padrone propone piatti tipici della tradizione e della cucina piemontese come tonno di coniglio, vitello tonnato, sformatino di castelmagno, carne cruda, tajarin al ragú di salsiccia, stracotto di manzo, stinco di maiale al forno, finanziera e bonet ed il tutto accompagnato da una notevole cantina e carta dei vini con le migliori etichette piemontesi.(35 €)



Uovo in camicia croccante su letto di asparagi con fonduta e pancetta, la cruda, insalatina di cappone e cicoria con pane di castagne e agrumi del Gargano, tagliatelline al nero di seppia con polpo, asparagi, capperi e bottarga nostrana, ravioli di trippa su crema di fagioli e cipolla candita, rabaton, tajarin integrali alle alici, pinoli, pan grattato e rosmarino, gnocchi di patate con pesto di fiori di zucchine e gorgonzola, agnolotto gobbo, risotto alla salsiccia di verduno e germogli di pungitopo e tra i secondi brasato di Fassone al Ruché con verdure di stagione, agnello di montagna della val Pesio in doppia cottura e patate al forno, pollo tonchese croccante, maialino da latte marinato nella senape e miele con la sua rolata, baccalá in guazzetto di porri e patate con salsa aioli il tutto in un ambiente caldo ed accogliente, notevole carta dei vini ed un conto che non supera i 35 € a persona il Consorzio in via Monte di Pietà civico 23 (011.2767661) nato a novembre del 2008 ed annoverato da tutte le guide in commercio come il Gambero Rosso, Osterie d'Italia e Gambero Rozzo é uno di quei posti unici che rendono la cittá di Torino piú piacevole ed emotiva.



In pieno quartiere San Salvario tra ristoranti etnici e kebab che sta diventando negli ultimi anni una delle zone piú frequentate e vive della cittá, piccolo, caldo e curato e con dehor sull'incantevole Largo Saluzzo che apre nel periodo estivo all'ombra dell'ononima chiesa, cucina che prende spunto dal territorio con una scrupolosa ed attenta selezione delle materie prime con un occhio alla cucina tradizionale piemontese rivisitata con un tocco raffinato e ricercato, da segnalare l'innovativo Scannabue (011.6696693 - chiuso il lunedí) dove si parte con pane e focaccia calda tagliata a cubetti, poi antipasto di terra e di mare, gamberetti ricoperti di nocciole, agnolotti come una volta, tagliatelle al nero di seppia, tagliata, tonno di coniglio, albese di Fassone con Castelmagno, ravioli di branzino con pomodorini e olive, polpette di pesce spada con pistacchi e uvetta su crema di spinaci e poi ottima carta dei vini ed un conto onesto che non supera i 35/40 €.

Ristoranti di Pesce

Antipasti come tartara di tonno battuta al coltello con polpa di olive capperi e pomodorini, tartara di branzino di Orbetello con profumo di aneto e buccia di arancio, noci di capesante con verdurine di stagione, pomodorini e pane croccante, primi come tortelli fatti in casa ripieni di polpo e branzino con salsa di gamberi rossi di Mazara del Vallo, linguine di Kamut con scampi e pomodorini datterini, pennoni di Gragnano con code di gamberi e mosciame di tonno (filetto di tonno salato ed essiccato) e come secondi trancio di pesce spada alla griglia con punte di asparagi al vapore e polentina croccante, rosetta di tonno al lardo naturale con tarte tatin di cipolle dolci di Andezeno, tagliata di polpo, uno dei pochi locali sul territorio dove poter assaggiare la colatura di alici presidio slow food di Cetara in costiera amalfitana, materie prime ricercate, ambiente curato e caldo, notevole carta dei vini con grande presenza di spumanti Franciacorta delle migliori case produttrici ed un conto che si aggira intorno ai 40 € per un primo, secondo e vino, sono gli ingredienti del successo della trattoria del Tempo Ritrovato in via Passo del Brennero, 2 (011.747380) su viale Monte Grappa , sempre piena di bella gente, riferimento primario a Torino per chi vuole mangiare pesce freschissimo ad un prezzo onesto.



Trattorie Tipiche Piemontesi

Il ristorante da Mauro (011.8170604 - chiuso il lunedí) in Via Maria Vittoria, 21 a Torino in piena contrada degli Stendardi é la trattoria dei torinesi veri, il piú caratteristico dei ristoranti torinesi dove si mangia bene sia carne che pesce, tutto fresco e cucinato al momento, menú ampio, servizio veloce e dove si paga un anche un conto di altri tempi (un pasto completo comprensivo di primo, secondo e dolce non supera i 20 €) e ci si sente subito a casa con il signor Mauro in persona con il suo golfino rosso ancora alla cassa a scrivere il conto a mano con una calligrafia incomprensibile che tanto poco importa tanto il totale é sempre lo stesso.

Locale storico, tovaglie di stoffa, cibo casalingo e semplice, propone un menú con piatti robusti e saporiti, la cucina é quella tipica piemontese con una ricca scelta di piatti della cucina tradizionale piemontese come vitello tonnato, agnolotti, brasato, carré di agnello, polenta, tortini rustici, flan di cardi con bagna cauda o i veri tajarin all'uovo e al castelmagno, flan di verdure che variano a seconda della stagione, gnocchi al gorgonzola ed il tutto nel cuore della capitale sabauda e se poi si ha anche la fortuna di sedere nel dehor allestito proprio sulla maestosa piazza Vittorio con vista sul Po e sulla collina della Gran Madre il piacere é ancora maggiore. Il Porto di Savona in Piazza Vittorio Veneto 2 (011.8173500) é il Piemonte in tavola per una cena a base di sapori torinesi, le porzioni sono abbondanti e la spesa si aggira sui 35 € compreso vino e dolce.

Articoli Correlati | Torino